Il contributo per un vertice migliore

Chiesti 2 anni e 3 mesi per A. Perugini all’epoca dei fatti vice capo della Digos di Genova.

«Noi cinque coinvolti da sette anni in questa vicenda viviamo con la consapevolezza di quelle immagini, di quei filmati ossessivamente trasmessi come simbolo negativo delle forze dell’ordine». «Abbiamo dovuto affrontare – ha detto – un compito difficilissimo. La violenza ha superato ogni previsione, anche la peggiore. Noi abbiamo cercato di fare del nostro meglio. L’unico obiettivo era quello di dare un contributo perché il vertice si svolgesse nel modo migliore» A. Perugini

fonte: corriere.it

Anche noi siamo ossessionati da quelle immagini, e ci domandiamo come un dirigente dello Stato possa comportarsi come un ultras della peggior specie. Lei, doveva PROTEGGERE quel ragazzino di sedici anni, non dargli un calcio in faccia!

iQ