Quando il dito indica la disoccupazione, lo sciocco guarda Alitalia

Tra le molteplici cause di preoccupazione degli ultimi tempi, sembra siano sfuggite all’attenzione generale alcune norme riguardanti il precariato del settore pubblico, contenute nel disegno di emendamento alla legge 1441- quater, detto emendamento Brunetta, che è in questi giorni in discussione alla Camera.

L’emendamento da un lato annulla di fatto tutte le norme contenute nelle ultime due finanziarie, che avrebbero permesso una progressiva stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione. Dall’altro, prevede il licenziamento dei lavoratori precari che abbiano prestato servizio per un periodo superiore a tre anni entro giugno 2009. Il provvedimento riguarda tutte le forme di lavoro precario, e include sia i CoCoCo sia i contratti di lavoro a tempo determinato. Il numero totale di lavoratori precari dello stato è stimato fino a 120.000 unità.

Continua a leggere Quando il dito indica la disoccupazione, lo sciocco guarda Alitalia