Sono andato fino in Svizzera…

più precisamente nella sede virtuale del BernerZeitungBZ per trovare, on-line, una foto dello striscione contro il calciatore Abbiati colpevole (eccome!) di avere espresso parere positivo su alcuni aspetti del fascismo, a parte leggi razziali e bla bla bla… Strano, su Italia 1 è passato, nel programma sportivo dell’una replicato alle sei del mattino, in rete i quotidiani nostrani non l’hanno mostrato.

Le dichiarazioni di Abbiati:
«Del fascismo – ha detto Abbiati – rifiuto le leggi razziali, l’alleanza con Hitler e l’ingresso in guerra, ma mi piace la capacità che aveva di assicurare l’ordine, garantendo la sicurezza dei cittadini».  Dimentica i treni in orario.

Matteotti ringrazia per il ripristino dell’ordine. Era un disordinato indubbiamente.

Ora anche gli Svizzeri ci danno lezione di Antifascismo. Complimenti, idealmente con voi.

Paolo